Mondovisioni 2018 - I documentari di Internazionale

Un progetto a cura di CineAgenzia per Internazionale

Stanchi delle fake news e dell'informazione superficiale che offre la televisione? Mondovisioni - la rassegna curata da Cineagenzia per Internazionale - porta ogni anno in giro per l'Italia i migliori documentari internazionali che entrano nel cuore delle questioni che occupano i notiziari, le chat sui social, le prime pagine dei giornali di tutto il mondo, con una profondità di sguardo ormai assente nell’informazione mainstream. Dal 2013 MONDOVISIONI fa tappa fissa a Mantova al cinema del carbone.

Gli otto documentari proposti da Mondovisioni raccontano la complessità che ci circonda riuscendo insieme a renderci partecipi e a farci capire ciò che sta accadendo, spesso senza che ce ne accorgiamo. Storie senza filtri, in prima persona, emozionanti, profonde, esemplari. E quel che più conta, otto appassionanti e bellissimi film.

L’edizione 2017-2018 di Mondovisioni ci porta per la prima volta in Brasile per denunciare la deriva evangelica della politica nazionale attraverso le battaglie del giovane parlamentare omosessuale Jean Wyllys, in Finlandia per raccontare paure e razzismo europei da una prospettiva inquietante e inedita, in Qatar per scoprire per la prima volta vita e sfruttamento dei lavoratori migranti impiegati nei cantieri dei mondiali di calcio 2022, e in Gran Bretagna per ascoltare le voci di cittadini qualunque ed esperti e capire Brexit come specchio delle trasformazioni delle società occidentali. Si torna in India con il dirompente fenomeno politico del Partito dell’Uomo Comune e il suo leader, il paladino anti-corruzione Arvind Kejriwal, e in Africa per affrontare il tema delle mutilazioni genitali femminiliinsieme alla giovane coraggiosa attivista Jaha Dukureh. Un’aula scolastica in Sicilia ospita uno scomodo confronto tra le speranze dei richiedenti asilo appena sbarcati e la coscienza europea, mentre con un giro intorno al mondo facciamo un sorprendente punto su uno dei temi sociali più rivoluzionari e urgenti, quello del reddito di cittadinanza.

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Abbonamento 8 film: 20 euro. Biglietto singola proiezione: intero 7 euro, ridotto soci cinema del carbone 5 euro.

Costo del biglietto per gli studenti: 3 euro (gratuito per gli insegnanti accompagnatori).

Per info e prenotazioni: 0376.369860 – info@ilcinemadelcarbone.itwww.ilcinemadelcarbone.it.

gennaio 2018

martedì
16
18:15 21:15

Brexitannia

di Timothy George Kelly — Regno Unito, Russia, 2017, 80'

martedì
23
18:15 21:15

Entre os homens de bem

di Caio Cavechini Carlos, Juliano Barros — Brasile, 2016, 106'

martedì
30
18:15 21:15

Stranger in paradise

di Guido Hendrikx — Paesi Bassi, 2016, 72'

febbraio 2018

martedì
06
18:15 21:15

An insignificant man

di Khushboo Ranka, Vinay Shukla — India, 2016, 98'

martedì
13
18:15 21:15

Free lunch society

di Christian Tod — Austria, Germania, 2017, 95'

martedì
20
18:15 21:15

Jaha's promise

di Patrick Farrelly, Kate O’Callaghan — Usa, Regno Unito, Gambia, 2017, 81'

martedì
27
18:15 21:15

The workers cup

di Adam Sobel — Regno Unito, 2017, 92'

marzo 2018

martedì
06
18:15 21:15

Boiling point

di Elina Hirvonen — Finlandia, 2017, 91'