domenica
05
maggio
21:15

ETERODIREZIONE: UN PROCESSO DI SCRITTURA LIVE

Marco Cavalcoli - Fanny&Alexander dialoga con Nicola Arrigoni

Fanny&Alexander è una bottega d’arte fondata a Ravenna nel 1992 da Luigi De Angelis e Chiara Lagani.  Si aggregano stabilmente alla compagnia nel 1997 Marco Cavalcoli, attore e nel 2002 Marco Molduzzi, organizzatore. La compagnia, nell’arco di venticinque anni di attività, ha realizzato oltre una settantina di eventi, tra spettacoli teatrali e musicali, produzioni video e cinematografiche, installazioni, azioni performative, mostre fotografiche, convegni e seminari di studi, festival e rassegne. Tra i suoi lavori si ricordano il ciclo dedicato al romanzo di Nabokov Ada o ardore e vincitore di due premi Ubu; il progetto pluriennale dedicato a Il Mago di Oz (2007-2010) e l’affondo dedicato alla retorica pubblica con le serie dei Discorsi per indagare il rapporto tra singolo e comunità. Nel 2015 Fanny & Alexander cura regia, allestimento e costumi dell’opera Die Zauberflöte – Il flauto magico di W.A. Mozart su commissione del Teatro Comunale di Bologna. Tra gli ultimi lavori To be or not to be Roger Bernat, spettacolo che anticipa il futuro progetto sull’Amleto; il ciclo dedicato alla quadrilogia L’amica geniale di Elena Ferrante (Edizioni E/O) con i due spettacoli Da parte loro nessuna domanda imbarazzante e Storia di un’amicizia su cui Chiara Lagani (Premio Speciale per l’innovazione drammaturgica 2017, assegnato nell’ambito del Premio Ricicone) ha intessuto un fine lavoro di costruzione drammaturgica. Dell’ultimo biennio anche il progetto itinerante Se questo è Levi dedicato alla figura di Primo Levi: per questo percorso la compagnia ha vinto il Premio Speciale Ubu 2019, mentre il protagonista Andrea Argentieri si è aggiudicato il Premio Ubu come miglior attore o perfomer under.

Foto: Enrico Fedrigoli