03 maggio 2019

Dialoghi di teatro contemporaneo con Maria Paiato

L'attrice Maria Paiato è la protagonista del terzo dei Dialoghi di teatro contemporaneo, la rassegna di conversazioni-spettacolo con i migliori artisti di spettacolo del panorama europeo. Lunedì 6 maggio alle 21:15, il critico Nicola Arrigoni dialogherà con la poliedrica interprete, già vincitrice di due premi UBU, capace di spaziare tra cinema e teatro collaborando con i più grandi autori. In Maria e le altre presenterà al pubblico del carbone le molteplici personalità messe in scena nel corso della sua carriera.

03 maggio 2019

LE INVISIBILI

Campione d’incassi in Francia, LE INVISIBILI è un'imperdibile commedia degna del miglior Ken Loach, capace di unire impegno e divertimento per affrontare un tema quanto mai attuale.
Il film si ispira al lavoro sul campo di Claire Lajeunie, che ha dedicato un libro e un documentario alle donne senza dimora di Parigi, ma offre anche un ritratto straordinario delle assistenti sociali e delle volontarie impegnate ad aiutarle, spesso “invisibili” loro stesse agli occhi della società.

Ecco le ultime proiezioni:
> venerdì 03 ore 18:30 - 21:15
> sabato 04 ore 19:00 - 21:15
> domenica 05 ore 16:15 - 18:15 - 20:45
> martedì 07 ore 21:15
ULTIMO GIORNO

22 aprile 2019

La nostra terra libera: un dittico partigiano

"Quando noi valutiamo oggi il militarismo nazifascista, lo facciamo dopo la sua sconfitta, con la sicurezza di chi ha combattuto e vinto. È difficile ricostruire lo stato d’animo di allora, di fronte al nazifascismo permanentemente vittorioso e trionfante, immersi com’eravamo, in Francia, nella disintegrazione militare e politica di una nazione che era apparsa per secoli stabile e compatta". Joyce Lussu era a Parigi come molti esuli italiani scappati da Mussolini quando nel 1940 l'esercito tedesco entra trionfante al passo dell'oca. A lei - poetessa, traduttrice, militante antifascista e dopo la guerra in prima linea nell'impegno per la pace - è dedicato il primo appuntamento di LA NOSTRA TERRA LIBERA, il dittico cinematografico che il cinema del carbone, il Comitato provinciale ANPI di Mantova e ANPI Mantova - Sezione "Felice Tolazzi" organizzano anche quest'anno per celebrare la festa della liberazione.

LA MIA CASA E I MIEI COINQUILINI - in programma martedì 23 aprile - ripercorre la vita straordinaria di Joyce Lussu, partendo dagli anni dell'esilio parigino con il marito, Emilio Lussu, per passare alla stagione delle lotte delle donne in Sardegna, all'instancabile attività di traduzione della poesia "utile",  ai suoi viaggi a sostegno dei combattenti per la pace ai quattro angoli del pianeta. A presentare il film interverrà la regista, Marcella Piccinini, che ha costruito il film a partire dalla celebre intervista rilasciata dalla Lussu a Marco Bellocchio nel 1994 e recuperando numerosi materiali d'archivio.

TUTTE LE ANIME DEL MIO CORPO (venerdì 26 aprile) prosegue questa lettura al femminile del 25 aprile. Dopo la morte della madre, una donna trova tra le sue carte un vecchio diario tenuto negli anni della guerra: ne scopre così la militanza partigiana, gli ideali ardenti della gioventù, i pensieri intimi e le riflessioni durante la lotta. Il film si propone come una riflessione sul valore della memoria e sull'eredità che ci viene dalle generazioni precedenti. Alla proiezione interverrà la regista Erika Rossi.

Ingresso libero a tutte le proiezioni.

22 aprile 2019

Preludio al cinema per Trame sonore

Ascoltare una sinfonia attraverso gli occhi, direzionare lo sguardo "come se" si fosse in mezzo ai musicisti per vedere come la musica attraversa il corpo vivo dell'orchestra. Le proiezioni per pianoforte e orchestra, organizzate dal cinema del carbone e Oficina OCM come percorso di avvicinamento a Trame sonore/Mantova Chamber Music Festival, cercano di restituire l'entusiasmo, il raccoglimento, la fatica, il rapimento che accompagnano ogni grande esecuzione musicale, grazie alla presenza discreta della macchina da presa.

I due appuntamenti della rassegna si concentrano sul dialogo tra un maestro e la "sua" orchestra: quello tra Frans Brüggen e l'Orchestra of the Eighteenth Century (THE BREATH OF THE ORCHESTRA, martedì 14 maggio), e quello tra Leif Ove Andsnes e la Mahler Chamber Orchestra (CONCERTO - A BEETHOVEN JOURNEY, 21 maggio). A presentare i due appuntamenti saranno, rispettivamente, Simone Laghi - coordinatore dell’orchestra Theresia - e il musicologo Luca Ciammarughi.

Le proiezioni avranno inizio alle 21.15. Biglietto: intero 7 euro, ridotti soci cinema del carbone e amici OCM 5 euro.

22 aprile 2019

Ultima chiamata per il carbone dei piccoli lab!

Avete mai pensato che la corolla di un fiore potrebbe essere grande quanto una pista d'atterraggio per un jet, vista dagli occhi di un'ape? O che un transatlantico è poco più di un fastidioso moscerino per un oceano? Sabato 18 maggio arriva al cinema del carbone METTITI NEI SUOI PANNI! il laboratorio che ci aiuterà a capire che il mondo non è esattamente come lo vediamo noi, ma che ci sono punti di vista altrettanto (e più!) stimolanti con i quali, vale la pena confrontarsi. A condurre il workshop saranno i Ludosofici, veri e propri giocolieri-filosofi e provetti allenatori dello spirito critico.

Il laboratorio prevede due turni: il primo alle 15.00 (per i ragazzi dagli 8 agli 11 anni), il secondo alle 16.30 (per bambini dai 5 ai 7 anni). Costo d'iscrizione: 5 euro. Per partecipare è necessario prenotarsi a questo link.

01 aprile 2019

Due giorni con Steven Spielberg

Uno straordinario viaggio verso le più remote frontiere dell'immaginazione attraverso il cinema di Steven Spielberg. AI CONFINI DELLA REALTÀ: STEVEN SPIELBERG E I MONDI PERDUTI DEL CINEMA è il prossimo appuntamento con i corsi del cinema del carbone. In programma sabato 13 e domenica 14 aprile, il corso sarà interamente dedicato al regista di Lo squalo, E.T., I predatori dell'arca perduta, Schindler's List e numerosi altri film che hanno sbancato il botteghino. Spielberg è stato in grado come pochi altri di creare un cinema capace di conciliare una conduzione classica della storia e dei personaggi con un utilizzo  incredibilmente spettacolare e innovativo utilizzo degli effetti speciali.

Docente del corso sarà Pier Maria Bocchi, critico cinematografico e autore di Invasion Usa - Idee e ideologie del cinema americano anni '80.

Costo d'iscrizione: 30 EURO + tessera associativa 2018-2019, 20 EURO per gli studenti dell'Università di Mantova. Per gli studenti delle scuole medie superiori il corso è GRATUITO. Per partecipare, è necessario inviare una email di pre-iscrizione all'indirizzo info@ilcinemadelcarbone.it o di telefonare allo 0376.369860.

01 aprile 2019

Le tue tasse in technicolor: dona il 5x1000 al cinema del carbone!

In questa stagione, si sa, oltre ai picnic e alla scampagnate bisogna pensare alla dichiarazione dei redditi. Certificazioni e scontrini da raccogliere, pomeriggi passati dal commercialista anziché a passeggiare all'aria aperta.

Ma per contrastare la tristezza da 730 un modo c'è. Se donate il vostro 5x1000 al cinema del carbone, ecco che le vostre tasse si trasformano magicamente in film di prima visione, rassegne, incontri con registi, laboratori, corsi di cinema e tante altre amenità made in carbone... insomma: uno spettacolo! Per devolvere il 5x1000 al cinema del carbone basta indicare - nell'apposita casella - il CF della nostra ssociazione: 02013680208,

10 marzo 2019

Dai campi da gioco al grande schermo: che storia, lo sport!

La perfezione del gesto del singolo atleta e la socialità e l'intesa del gioco di squadra. Le tensioni degli esordi e lo smarrimento del fine carriera. Tennis, ciclismo, basket e pugilato sono le quattro discipline delle olimpiadi cinematografiche di CHE STORIA, LO SPORT!, la rassegna di film dedicata all'agonismo e alla pratica sportiva che prende il via al cinema del carbone mercoledì 13 marzo in occasione di Mantova città europea dello sport 2019. CHE STORIA, LO SPORT! porta sul grande schermo quattro tra i migliori documentari sportivi delle ultime stagioni, commentati in sala da giornalisti ed esperti.

JOHN MCENROE. L'IMPERO DELLA PERFEZIONE - il film che apre la rassegna mercoledì 13 marzo - ci riporta al Roland Garros del 1984, con un John McEnroe tanto inarrivabile per stile di gioco quanto collerico con arbitri e giornalisti intorno al campo (presenta il film Emanuele Atturo, caporedattore di L'ultimo uomo). Dai campi in terra battute alle strade dei giri e delle grandi classiche del ciclismo: mercoledì 20 marzo protagonista di TIME TRIAL è lo scozzese David Millar, al momento della scelta del ritiro dalle competizioni (presenta il film Emilio Previtali, direttore di Alvento).

Giovedì 28 marzo la rassegna sbarca a New York: DOIN' IT IN THE PARK ci porta nelle viscere dello street basket della Grande Mela, dove esistono circa 500mila giocatori "di strada", tra i quali sono cresciute anche molte stelle NBA (presenta il film Dario Vismara, giornalista di Sky Sport). Tutta italiana è la storia raccontata da BUTTERFLY (mercoledì 3 aprile): protagonista è la giovanissima Irma Testa, prima pugile donna a rappresentare l'Italia alle Olimpiadi (presentano il film Chiara Gregoris, pugile e scrittrice, e Giuni Ligabue, istruttore federale).

09 marzo 2019

Tutte le donne di Cinearte 2019

Hesse. Kusama. Khalo. Tre artiste per CINEARTE, la rassegna dedicata all'arte contemporanea con cui il cinema del carbone e gli Amici di Palazzo Te e dei Musei Mantovani scelgono ormai da più di dieci anni di iniziare la primavera. Il ciclo di film parte martedì 12 marzo e segue la parabola artistica (ed esistenziale) di tre donne che hanno saputo imporsi per il loro segno innovativo nel panorama artistico del Novecento traendo ispirazione dai movimenti femministi e libertari che lo hanno attraversato. Si parte il con EVA HESSE, dedicato alla scultrice e pittrice tedesca che irrompe nella scena newyorkese degli anni '60 (presenta il film Claudio Musso dell'Accademia Carrara di Bergamo), per passare martedì 19 a KUSAMA - INFINITY, la storia "a pois" di un'artista che ha raggiunto la fama mondiale solo negli ultimi anni (presenta il film Claudia D'Angelo della Fondazione Fashion Research Italy di Bologna), e chiudere martedì 26 con un'icona globale dall'arte, del femminismo e della rivoluzione: FRIDA KAHLO, DIEGO RIVERA, UNE PASSION DÉVORANTE racconta la passione per la vita e per l'arte di Frida Kahlo e del suo compagno Diego Rivera (presenta il film Valentina Rossi dell'Università degli Studi di Parma). Abbonamento 3 film 10 euro; biglietto singolo 7 euro intero, 5 euro soci cinema del carbone e Amici di Palazzo Te, under 25.

01 marzo 2019

Si apre il giardino dello schermo fiorito

L'aria si fa tiepida, spuntano le gemme sui rami, e al cinema del carbone lo schermo diventa... fiorito! Da venerdì 8 marzo torna all'Oberdan la rassegna di film più verde e profumata d'Italia: tre documentari su alberi, ortaglie e altre meraviglie vegetali in programma per tre venerdì consecutivi. Si parte con CI VUOLE UN FIORE, racconto simpatetico dell'esperienza dell'orto urbano della Garbatella a Roma, presentato in sala dal regista Vincenzo Notaro. Venerdì 15 marzo è la volta di HOMO BOTANICUS, premiato come Miglior documentario all'ultima edizione del Torino Film Festival, viaggio naturalistico e sentimentale nel cuore della foresta tropicale. In chiusura - venerdì 22 marzo - verrà proposto ALBERI CHE CAMMINANO, una sorta di laica preghiera rivolta agli alberi e a chi vive alla loro ombra, recitata da Erri De Luca.

La rassegna fa da preludio a ORTI MANTOVANI, una manifestazione consacrata all'ambiente, al verde urbano e al benessere dei cittadini, che si terrà sabato 23 e domenica 24 marzo nella splendida cornice dei Giardini Valentini di Mantova.