sabato
13
14:30
domenica
14
10:00

Il cinema e il senso della vita

Corso critico tenuto da Fabrizio Tassi

In che modo il (buon) cinema ci insegna a guardare? Un percorso, ludico e filosofico, alla scoperta del "primo sguardo" (e dell'ultimo), la meraviglia, la consapevolezza, l'arte di vedere più lontano e in profondità. Da Olmi ad Assayas, da Blake Edwards a Lucrecia Martel, da "Kundun" a "Oppenheimer". L'epopea classica (John Ford) e il cinema antinarrativo (Lisandro Alonso e Frammartino), la mistica (Malick, naturalmente) e il sentimento (viva Spielberg!). Sequenze attraversate, film riscoperti, rivelazioni inaspettate. Alla ricerca di un senso.

Fabrizio Tassi è critico cinematografico, giornalista, autore, operatore culturale. Direttore della rivista culturale Redness, per venticinque anni ha collaborato con il mensile Cineforum, di cui è stato caporedattore e direttore editoriale. È stato direttore artistico del festival Aquerò, lo spirito del cinema, e consulente della Biennale di Venezia per l'ideazione della sigla 2012-2015 del festival del cinema, affidata al talento di Simone Massi. Ha pubblicato, tra gli altri, i libri Nuvole e mani (dedicato all'opera di Massi), Come il volo lontano degli uccelli nella pace della sera (un diario filosofico-spirituale) e Tutto risplende, il cinema e il senso della vita (Streetlib).

Il corso si terrà:

sabato 13 aprile h 14.30-17.30;

domenica 14 aprile h 10.00-13.00

Per partecipare, si richiede di inviare una email di pre-iscrizione all'indirizzo info@ilcinemadelcarbone.it

Costo iscrizione: 30 EURO + tessera associativa (la tessera è gratuita per gli Under 25). | 20 EURO per gli studenti dell'Università di Mantova.

E' possibile pagare il corso con il buono CARTA DEL DOCENTE o 18APP.

E' possibile, accordandosi, partecipare a un solo giorno di lezione del corso.