giovedì
08
21:15

MINIATURE CAMPIANESI

con Ermanna Montanari - Teatro delle Albe (in dialogo con Nicola Arrigoni)

Ermanna Montanari è fondatrice, attrice, autrice e scenografa del Teatro delle Albe, fondato nel 1983 insieme a Marco Martinelli con il quale ne condivide la direzione artistica. Per il suo lavoro di attrice-autrice, e in particolare per uno straordinario percorso di ricerca vocale, riceve prestigiosi riconoscimenti: il Premio UBU, vinto tre volte in qualità di miglior attrice (2000, 2007, 2009) e nel 2017, come “miglior progetto curatoriale” insieme a Martinelli per INFERNO; il Premio Mess del festival di Sarajevo (2003); il Premio Lo straniero “dedicato alla memoria di Carmelo Bene” (2006); il Premio Eleonora Duse (2013); il Premio Enriquez (2015) “per la splendida interpretazione dello spettacolo Vita agli arresti di Aung San Suu Kyi di Marco Martinelli”; il Premio della Critica dell’Associazione Nazionale Critici di Teatro-ANCT (2017).

Nel 2011 Ermanna Montanari ha firmato la direzione artistica del Festival internazionale di teatro in piazza di Santarcangelo (edizione 41), all’interno di un triennio di lavoro 2009-2011 condiviso con Chiara Guidi-Societas Raffaello Sanzio e Enrico Casagrande-Motus. Scrive per riviste e case editrici come Ubulibri, The Open Page, Teatro e Storia, LucaSossella Editore. Nel 2012 è uscita per Titivillus la biografia di Laura Mariani Ermanna Montanari: fare disfare rifare nel Teatro delle Albe, e nel 2016 per Quodlibet Acusma Figura e voce nel teatro sonoro di Ermanna Montanari, a cura di Enrico Pitozzi .

Nel 2016 pubblica per Oblomov edizioni Miniature campianesi, raccolta di racconti in cui narra la sua infanzia nella campagna romagnola, con immagini di Leila Marzocchi.

Nicola Arrigoni: critico militante di teatro, danza e redattore del quotidiano La Provincia di Cremona, collabora inoltre ai periodici Sipario, Hystrio ed è autore di numerosi saggi tra i quali Alle origini del Piccolo Teatro. Gli articoli di Paolo Grassi e Giorgio, Passaggi e paesaggi Testoriani, Lo sguardo dell'altro sul nulla che opprime. Componente della giuria dei Premi Ubu e dell'Associazione Nazionale Critici di Teatro, collabora a progetti formativi presso diverse istituzioni teatrali ed artistiche italiane - Conservatorio di Brescia, Teatro GiocoVita di Piacenza,  Fondazione Teatro Amilcare Ponchielli- e tiene il corso di Tecnica della comunicazione e management musicale presso il Conservatorio di Cremona.