mercoledì
20
18:30 21:15

Contratiempo

di Oriol Paulo — Spagna, 2016, 106'
con Mario Casas, Ana Wagener, Bárbara Lennie, José Coronado, Francesc Orella, Paco Tous, David Selvas
proiezione in spagnolo con sottotitoli in italiano

guarda il trailer

Un giovane businessman si risveglia in un albergo assieme al cadavere della propria ragazza. E la porta è chiusa de dentro. Accusato di omicidio, ricorre ai servizi di un avvocato di altissimo rango, con cui scava nelle pieghe dei ricordi per trovare il dettaglio che possa scagionarlo. C’è solo una notte e il tempo incalza. Meccanismo perfetto. Thriller magistrale.

Il regista Oriol Paulo firma un nuovo sorprendente thriller, in cui ogni atmosfera, ogni colpo di scena o elemento nascosto stravolgono le aspettative dello spettatore, per condurlo a un risultato che lascia a bocca aperta. Questo succedeva già in El cuerpo, sua opera prima (che gli valse una nomination al Goya come regista esordiente nel 2012), e torna a succedere magistralmente in Contratiempo.

Al centro della scena Adrián Doria (Mario Casas), giovane businessman di successo, che si risveglia in una camera d’albergo assieme al cadavere della propria ragazza, Laura (Bárbara Lennie), una fotografa di moda. Lui si dice innocente ma è accusato di omicidio: decide quindi di ricorrere ai servizi di Virginia Goodman (Ana Wagener), donna tutto d’un pezzo, avvocato di altissimo rango, la migliore in fatto di preparazione di testimoni davanti a una corte. Durante quella lunga notte, i due si confrontano, scavano nelle pieghe dei ricordi per trovare un dettaglio che possa scagionarlo. E se all’inizio il ragazzo tende a mentire per salvaguardare il suo status e la sua famiglia, ben presto si troverà costretto a dire tutta la verità, visto che è l’unico modo che ha per tirarsi fuori da un’inevitabile condanna.

La sceneggiatura scritta dallo stesso regista s’ispira a maestri della letteratura come Edgar Allan Poe, Conan Doyle e Agatha Christie, e, rafforzata da una potente carica psicologica, omaggia classici hitchcockiani senza tempo come Psycho e La finestra sul cortile.

Meccanismo perfetto, cura di ogni dettaglio.

www.cinemaspagna.org