Gloria e Impero

L’Italia di guerra e di conquista

Alla fine dell’Ottocento l’Italia si affaccia sulla scena internazionale reclamando il suo “legittimo” spazio in altri continenti. Ne nascono trattative diplomatiche e azioni militari dall’esito alterno che porteranno, nel corso di oltre cinquant’anni, alla conquista della Libia e del Corno d’Africa. E il primo conflitto mondiale non è che l’attesa occasione per chiudere la partita risorgimentale e ricongiungere alla patria Trento e Trieste. L’ambizione imperiale non solo finisce per avere un altissimo costo in vite umane, ma dà vita a un modello di occupazione tra i più violenti ed efferati, su cui si è iniziato a far luce solo negli ultimi decenni. Anche attraverso eccezionali documenti d’epoca, i tre film della rassegna affrontano alcuni aspetti di questa stagione rimossa della nostra storia - la retorica della nazione, l’etica del martirio, il viscerale razzismo - che ancora ristagnano nel nostro inconscio collettivo, dietro le rappresentazioni auto-assolutorie di “italiani brava gente”.

La rassegna completa i percorsi di conferenze, lezioni ed esposizioni “L’utopia coloniale. L’Italia e il suo impero” e "1921", organizzati dall’Istituto Mantovano di Storia Contemporanea.

Ingresso intero: 7 euro | Ingresso ridotto per i soci del cinema del carbone, i soci dell'Istituto Mantovano di storia contemporanea, gli under 25: 5 euro.

In collaborazione con:
Istituto Mantovano di Storia Contemporanea

novembre

giovedì
04
18:15

GLORIA. APOTEOSI DEL SOLDATO IGNOTO

di Federazione Cinematografica Italiana e Unione Fototecnici Cinematografici — Italia, 1921, 77'

lunedì
08
18:15

INCONSCIO ITALIANO

di Luca Guadagnino — Italia, 2012, 100'

lunedì
15
18:15

IF ONLY I WERE THAT WARRIOR

di Valerio Ciriaci — Italia, 2015, 72'