Dialoghi di teatro contemporaneo

La parola d'ordine è riapertura. A due anni dallo stop per la pandemia, il teatro torna al cinema del carbone con l'ottava edizione dei Dialoghi di teatro contemporaneo, riaprendo le porte di camerini e palcoscenici al pubblico in sala. La rassegna d'incontri permette infatti ai principali artisti della scena italiana di raccontare in modo intimo e diretto il proprio lavoro e la propria idea di arte. Il format stesso dei Dialoghi rispecchia il concetto di apertura: le conversazioni-spettacolo si adattano di volta in volta all'indole e al percorso artistico dei suoi protagonisti, lasciandoli liberi di alternare performance estemporanee, storytelling, materiale video-fotografico e creare un incontro unico fra chi fa teatro e chi vi assiste, riallacciando il dialogo allentatosi in questi 48 mesi nella speranza di un futuro migliore per le sale, i teatri e la pratica artistica in toto. Ricerca di nuovi linguaggi, di gesti, voglia di dare altre voci alla parola e alle immagini sembrano essere il fil rouge che unisce i protagonisti dell’edizione 2022: Cristiana Morganti, coreografa, è stata danzatrice solista del Tanztheater Wuppertal Pina Bausch; Giovanni Franzoni, mantovano, ha lavorato con alcuni tra i più interessanti registi italiani (Latella, Tiezzi), vincitore del premio Associazione Nazionale Critici di Teatro come miglior attore 2020; Sonia Bergamasco, attrice di teatro che ha collaborato con grandi maestri (Ostermeier, Fabre, Bene, Strehler), poetessa e regista, è nota al grande pubblico anche per la sua interpretazione ne La meglio gioventù e per il ruolo di Livia ne Il commissario Montalbano.

I Dialoghi sono condotti da:

Valeria Vannucci: nel 2018 vince “Scrivere in residenza”, bando della Biennale di Venezia per settore Danza e redige il saggio Tersicore bendata: eros alla Biennale Danza di Venezia. Ha collaborato al progetto editoriale 93% - Materiali per una politica non verbale, è cofondatrice e redattrice della rivista di critica teatrale Le Nottole di Minerva, collabora col network www.sciami.com, con la testata di arte e cultura contemporanea Artribune, con l’archivio della Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea. È autrice, insieme alle studiose Valentina Valentini e Chiara Pirri Valentini, del libro Nel migliore dei mondi possibili. Intorno all’opera di Roberto Castello. Attualmente collabora con l’associazione PinDoc – in particolare nell’ambito dei progetti formativi legati alla scrittura critica – e col coreografo Giuseppe Muscarello alla drammaturgia del progetto Le costellazioni del pupo.

Nicola Arrigoni: critico militante di teatro, danza e redattore del quotidiano La Provincia di Cremona, collabora inoltre ai periodici Sipario, Hystrio ed è autore di numerosi saggi tra i quali Alle origini del Piccolo Teatro. Gli articoli di Paolo Grassi e Giorgio Strehler, Passaggi e paesaggi Testoriani, Lo sguardo dell'altro sul nulla che opprime. Componente della giuria dei Premi Ubu e dell'Associazione Nazionale Critici di Teatro, collabora a progetti formativi presso diverse istituzioni teatrali ed artistiche italiane - Conservatorio di Brescia, Teatro GiocoVita di Piacenza,  Fondazione Teatro Amilcare Ponchielli- e tiene il corso di Tecnica della comunicazione e management musicale presso il Conservatorio di Cremona.

Stefania Ulivi: Nata a Brescia nel 1960, laurea in Storia, diploma alla scuola di giornalismo della Luiss, e un corso di aggiornamento in giornalismo digitale alla Columbia University. Dal 1989 lavora al Corriere della Sera: prima nella redazione cultura e poi in quella degli spettacoli. Nello stesso settore, ha lavorato a Sette. Dal 2009, vive a Roma dove si è spostata per seguire la creazione della redazione romana di corriere.it Dal 2013 è tornata a tempo pieno alla redazione spettacoli, sempre nella sede romana. Scrive prevalentemente di cinema e cultura. Fa parte del direttivo del Sngci, il sindacato giornalisti cinematografici italiani.

BIGLIETTI

Biglietti: intero a 10 euro; ridotto a 7 euro soci de il cinema del carbone e dipendenti Marcegaglia; ridotto a 5 euro per studenti delle scuole superiori, delle scuole di teatro e di danza e dell’Università di Mantova.

CONTATTI:

il cinema del carbone - 0376.369860 – info@ilcinemadelcarbone.it –

www.ilcinemadelcarbone.it – facebook  cinemadelcarbone

In collaborazione con:
Comune di Mantova global informatica Lavaverde Rampi Marcegaglia

marzo

lunedì
07
21:15

SO DOVE SONO, MI SONO GIÀ PERSA QUI

Cristiana Morganti dialoga con Valeria Vannucci Cristiana Morganti è danzatrice e coreografa. Si diploma in danza classica all'Accademia Nazionale ...

maggio

lunedì
02
21:15

Me genuit

Giovanni Franzoni dialoga con Nicola Arrigoni Giovanni Franzoni è nato a Mantova. Si diploma alla scuola del Teatro Stabile di ...

giugno

lunedì
13
21:15

PROVE APERTE

Sonia Bergamasco dialoga con Stefania Ulivi Sonia Bergamasco è nata a Milano, dove si è diplomata in pianoforte. A ...