Verso il mondo nuovo

L'Europa e il primo dopoguerra

Il ciclo di incontri e di proiezioni, condotto in collaborazione tra l'Istituto mantovano di storia contemporanea, l'Istituto veronese per la storia della Resistenza e dell'età contemporanea e il cinema del carbone di Mantova, indaga sull'arco di tempo 1919-1923, che vede in Europa l'uscita dal primo conflitto mondiale, l'accensione di conflitti regionali, infine, la ridefinizione sociale e politica della geografia continentale. La formazione dell'Europa postbellica viene sondata attraverso nove lemmi, che comporranno un dizionario di questo "mondo nuovo" uscito dalle ceneri della grande guerra, e da un ciclo di proiezioni di opere filmiche coeve e successive al periodo.

Ciclo di proiezioni: Ingresso intero: 7 euro | Ridotto soci cinema del carbone: 5 euro. Matinée per le scuole: gratuito.

In collaborazione con:
Cimer-fekfeh Comune di Mantova IMSC INFerruccioParri IVRR Provincia di Mantova - Assessorato alla Cultura

novembre

lunedì
11
21:15

L'armata a cavallo

di Miklós Jancsó — Ungheria, 1967, 102'
con Tibor Molnar, József Madaras, András Kozák, Jácint Juhász, Anatoli Yabbarov, Sergey Nikonenko

lunedì
18
21:15

La vita e niente altro

di Bertrand Tavernier — Francia, 1989, 135'
con Philippe Noiret, Sabine Azéma, Michel Duchaussoy, Pascal Vignal

lunedì
25
21:15

Gli stigmatizzati

di Carl Theodor Dreyer — Germania, 1922, 105'
con Vladimir Gaidarov, Polina Piekowskaia

dicembre

lunedì
02
21:15

Révolution école

di Johanna Grudzinska — Francia, 2016, 85'