A lezione di musica con Leonard Bernstein

È possibile spiegare la musica al grande pubblico? Leonard Bernstein, il grande compositore e direttore d'orchestra di cui quest'anno ricorre il centenario della nascita, fu senz'altro uno dei pionieri della divulgazione musicale. Arrivato alla direzione delle New York Philharmonic Orchestra, Bernstein diede il via nel 1958 agli Young People’s Concerts, una serie di concerti tenuti alla Carnegie Hall e trasmessi per televisione dal network americano Cbs. In ciascun concerto l'autore delle musiche di West Side Story riusciva ad illustrare con chiarezza esemplare le forme musicali classiche e contemporanee, lo stile dei grandi autori, i problemi legati all'esecuzione, l'essenza stessa di un discorso in note. Tre critici e musicisti di oggi provano a raccogliere il testimone lasciato da Bernstein commentando dal vivo alcune delle sue impareggiabili lezioni. Tre conversazioni-concerto per provare a capire qual è il senso della musica, che cos'è la musica classica, come cogliere l'umorismo di una sinfonia o di un pezzo cameristico condotte da Andrea Dindo, Giovanni Bietti e Luca Ciammarughi.

Ingresso: intero 7 euro, ridotto soci cinema del carbone e amici dell'Orchestra da Camera di Mantova 5 euro.

In collaborazione con:
Orchestra da Camera di Mantova

maggio

martedì
08
21:15

Il senso della musica

Lezione-concerto di Giovanni Bietti “Voglio trasmettere tutto ciò che so della musica e ciò che provo. Voglio destare nel pubblico ...

martedì
15
21:15

Che cos'è la musica classica

Lezione-concerto di Andrea Dindo “La musica classica può essere cambiata solo dalla personalità dell’esecutore. E’ un’unica musica stabile, immutabile, esatta. ...

martedì
22
21:15

L'umorismo in musica

Lezione-concerto di Luca Ciammarughi Nel concerto tenuto alla Carnegie Hall il 28 febbraio 1959, Bernstein affronta il tema dell`umorismo in ...